10 domande da porsi seriamente qualora qualunque imprenditore  ritenga di avere dei dipendenti svogliati, demotivati poco responsabili e poco “attaccati” all’impresa. E ovviamente coinvolgere i dipendenti non avviene in modo automatico. Non c’è cambiamento, non c’è valore se non non iniziamo a porci delle domande e soprattutto, ovviamente a darsi delle risposte concrete.

  1. In che modo i dipendenti si adegueranno alle nuove opportunità e rimarranno aggiornati nel loro modo di pensare?
  2. In che modo i successi, le sfide e i cambiamenti sono comunicati nella tua organizzazione?
  3. Identifica le relazioni critiche da cui dipende il tuo successo organizzativo, come gli investitori, la tua governance, i clienti e partner. I tuoi dipendenti hanno voce in capitolo?
  4. Esamina la tua azienda e valuta se esprime – in termini stringenti – lo scopo, la visione, gli obiettivi, le strategie, le capacità e i valori dell’organizzazione. I tuoi dipendenti sono coinvolti in tutto questo o semplicemente gli sono state dette/imposte dall’alto?
  5. I tuoi dipendenti si fidano di te?
  6. Come sai se i tuoi dipendenti sono veramente motivati?
  7. Come li motivi?
  8. I tuoi dipendenti sono incoraggiati a lavorare in gruppo?
  9. I tuoi reparti/divisione sono efficaci al 100%?
  10. La tua azienda è davvero unica?
Porsi le domande è probabilmente una sfida e oggi considerata una perdita di tempo da molti imprenditori pieni di sé e arroganti. Tipicamente il classico imprenditore, e mi riferisco sopratutto a quello toscani, non ha né voglia né tempo per fermarsi e chiedersi come potrebbe coinvolgere i dipendenti in maniera più efficace. Ormai ripetuto più volte, la ricerca scientifica (Massachusetts Institute of Technology di Boston) ha già dimostrato come dipendenti maggiormente coinvolti sono assolutamente molto più produttivi, sereni e contenti. Ma se non si interviene in alcun modo non si può continuare a pensare che il solo stipendio, la cesta natalizia e il premio di inizio estate siano sufficienti per motivare e coinvolgere i dipendenti.
 
Non hai bisogno di un Employee Engagement Manager per rispondere alle 10 domande. Ma sei in grado di proseguire e attivare seriamente un piano di azione valido per migliorare l'engagement della tua impresa?

RICHIEDI UN EMPLOYEE ENGAGEMENT MANAGER


Valuta l'engagement index della tua azienda